Tecnologia

©ZF Friedrichshafen AG
#visionzero #digitalizzazione

Andare sempre sul sicuro

minuti durante la lettura il tempo
Tags: ZeroIncidenti, SeeThinkAct, Sicurezza

Nelle collisioni a impatto laterale, tra il passeggero e il possibile oggetto in arrivo, la zona di assorbimento è ridotta. ZF ha sviluppato un sistema pre-impatto con airbag che si gonfiano all'esterno, aumentando così la sicurezza degli occupanti.
Achim Neuwirth, luglio 23, 2019
author_image
Achim Neuwirth scrive per ZF dal 2011. Si è specializzato nella scrittura di testi su tutte le tematiche legate agli autoveicoli: dai veicoli stessi alla tecnologia che ne sta alla base, alla guida e al traffico.
Nel caso di un impatto frontale o di un tamponamento, la zona di assorbimento tra i passeggeri e l'oggetto con cui il veicolo viene a contatto è molto più grande. Gli impatti laterali possono comportare un rischio più elevato per gli occupanti in quanto l'infrastruttura del veicolo è spesso ridotta nelle zone laterali, quindi contribuisce di meno a ridurre la gravità dell'impatto. Ogni anno in Germania quasi 700 persone perdono la vita in episodi di questo tipo, il che corrisponde a un terzo di tutti i decessi a seguito di incidenti stradali.

Come ridurre la gravità delle lesioni dei passeggeri fino al 40%

Memmingen, Germania, giugno 2019. Quando un veicolo si schianta sulla fiancata di un altro veicolo di medie dimensioni senza frenare, il rumore è assordante, ma attutito. Il forte botto che sentiamo non è causato dalla collisione – per questa dimostrazione è stato usato un veicolo fittizio morbido – bensì dall'apertura di un grande airbag, che adesso è visibile sul lato passeggero del veicolo che ha subito l'impatto. In parte grazie all'airbag esterno, se questo fosse stato un vero incidente su una strada normale, probabilmente le persone a bordo del veicolo avrebbero riportato lesioni decisamente meno gravi.
"Il nostro sistema di sicurezza pre-impatto con airbag laterale esterno riduce potenzialmente la gravità delle lesioni riportate dai passeggeri in una collisione laterale fino al 40%", spiega Uwe Class, responsabile del reparto Sistemi di mobilità sicura all’interno della squadra Ingegneria avanzata di ZF. "La nostra soluzione innovativa per la sicurezza fornisce una zona di assorbimento aggiuntiva di cui le automobili non disponevano in precedenza, come è stato appena dimostrato dal crash test in diretta."
La soluzione ZF per la protezione proattiva negli impatti laterali

Una zona di assorbimento pronta per l'uso

Gli airbag anteriori e laterali convenzionali dei veicoli moderni si gonfiano all'interno dell'abitacolo quando i sensori di pressione e/o di accelerazione rivelano una determinata collisione. Il nuovo sistema pre-impatto, invece, decide se gonfiare l'airbag esterno prima dell'impatto. Tuttavia, ciò è possibile solo se l'automobile è dotata di un sistema affidabile per la previsione degli incidenti.
Un sistema di sensori – ovvero una rete di telecamere, lidar e radar – controlla incessantemente l'eventuale presenza di minacce e pericoli. Gli algoritmi utilizzati dal sistema sono in grado di determinare la modalità di valutazione di ogni pericolo, ad esempio se una collisione è inevitabile e se l'airbag esterno può e deve essere attivato. In questa eventualità il sistema gonfia l'airbag.
"Il sistema pre-impatto impiega circa 150 millisecondi per prendere una decisione e adottare le misure necessarie, spiega Class. "Ci basta un battito di ciglia per contribuire a ridurre in maniera significativa il pericolo di lesioni per i passeggeri." Il sistema di sicurezza pre-impatto può diminuire la penetrazione del veicolo o dell'oggetto nella carrozzeria fino al 30%, il che a sua volta si traduce in una riduzione della gravità delle lesioni dei passeggeri fino al 40%.

Il sistema pre-impatto di ZF in azione

Qual è lo scopo della zona di assorbimento?

Qual è lo scopo della zona di assorbimento?

L'airbag laterale esterno è il componente più vistoso del sistema pre-impatto di ZF ed è alloggiato nel longherone sottoporta in attesa di essere gonfiato. Dopo l'attivazione, se necessario, si espande verso l'alto e ha un volume compreso tra 280 e 400 litri, a seconda del veicolo. Esso fornisce una zona di assorbimento aggiuntiva nell'area della porta tra il montante A e il montante C mediante un airbag che è da cinque a otto volte più grande di un tipico airbag per conducente.