Guida autonoma
TecnologieDivisioni Guida autonoma

Guida autonoma: una panoramica

Qual è lo stato della tecnica? Come avvengono i test? Che cosa ci riserva il futuro? Ecco i fatti salienti sulla guida autonoma e automatizzata di automobili e altri veicoli.

Definizione: cos'è la guida autonoma?

Di norma il concetto di guida autonoma fa riferimento a veicoli o sistemi di trasporto che si guidano da soli, ovvero che si muovono verso una meta senza l'intervento del conducente umano. Nel 2014 la società SAE International (Society of Automotive Engineers) ha pubblicato lo standard J3016 con cui ha definito le fasi di sviluppo di un veicolo completamente autonomo di questo tipo. Le fasi (chiamate "level") della guida autonoma partono da 0 (nessuna automazione) per arrivare fino a 5 (guida senza conducente).

Il livello 5 della guida autonoma

Dalla guida assistita alla scomparsa del conducente: cinque fasi per arrivare all'automobile che si guida da sola

È dagli anni Cinquanta che la guida completamente autonoma incanta l'immaginario comune, e non solo quello degli ingegneri. A che punto siamo oggi? Quando la guida autonoma diventerà realtà?

Lo stato della tecnica

Di che cosa ha bisogno un veicolo che si guida da solo

Sensori avanzati, un comando smart e attuatori intelligenti: la guida automatizzata e successivamente autonoma richiede una tecnologia complessa. Ma non si tratta solo di costruire veicoli in grado di spostarsi da soli, in futuro anche la sicurezza sarà fondamentale e il comfort di guida avrà un ruolo decisivo.

La svolta grazie ai supercomputer

Per la guida autonoma i veicoli necessitano dell'intelligenza artificiale e di una capacità di calcolo enorme. ZF ProAI RoboThink è il computer centrale di ZF più potente del settore automobilistico.

Interazione uomo-macchina

Guidi tu o guido io? Invece di passare le chiavi della macchina al proprio partner, ci si chiede sempre più spesso se a guidare debba essere l'uomo o la macchina.

Sistemi di assistenza alla guida: una nuova definizione della guida parzialmente automatizzata

ZF e NVIDIA hanno sviluppato coPILOT, un sistema di assistenza alla guida che gestisce a livello centrale tante funzioni utili e può contribuire a rendere gli spostamenti più comodi e sicuri.

Intelligenza artificiale: come funziona?

Intelligenza artificiale: uno dei temi più caldi del momento. Ma che cosa significa IA? Che cosa è in grado di fare oggi e quali sono le sue future potenzialità?

Sensori: uniscono le forze a servizio dei veicoli autonomi

I sistemi di assistenza alla guida devono essere in grado di gestire anche le situazioni meno chiare. Affinché ciò avvenga in tutte le condizioni atmosferiche e di luce è necessario associare in maniera intelligente le informazioni provenienti dalle telecamere e dai sensori lidar e radar.

Sicurezza dei veicoli automatizzati e autonomi

Una cosa è certa: lo spostamento dei sedili in diverse posizioni diventerà realtà nei veicoli automatizzati e autonomi solo quando la sicurezza dei passeggeri sarà garantita. Ed è qui che entrano in gioco i sistemi ZF.

Autotelaio: l'elemento chiave per il successo della guida autonoma

Comfort di guida, comportamento di marcia e autotelaio sono decisivi per il successo dei veicoli autonomi. Sono soprattutto i passeggeri che non manovrano attivamente un veicolo a rendersi maggiormente conto delle differenze in fatto di comfort di guida.

Carte ad alta risoluzione

Dall'albero al ponte: la guida autonoma richiede carte ad alta risoluzione che riproducono le strade in ogni minimo dettaglio. Ma come è possibile registrare tutte le reti stradali del mondo? Il produttore numero uno di carte e ZF hanno un piano.

Come avvengono i test

Piste di collaudo per i veicoli autonomi in tutto il mondo

Tutti abbiamo dovuto imparare a guidare. Questa affermazione non vale sono per le persone ma anche per i veicoli automatizzati e autonomi, che devono percorrere molti chilometri nei centri di allenamento e sulla strada per imparare e raccogliere dati.

In tutti i mercati: centri di allenamento per veicoli autonomi

Anche le auto autonome devono andare a scuola guida. In tutto il mondo esistono centri di allenamento in cui è possibile allenare gli algoritmi e raccogliere dati in tutta tranquillità. Dopo una prima fase si passa alla strada, anche se inizialmente ancora in condizioni di prova.

Raccolta dati nel traffico di tutti i giorni

ZF raccoglie dati - e sono moltissimi - per la guida autonoma su un percorso di prova a Friedrichshafen.

Veicoli e sistemi di trasporto autonomi

Dai Robo-Taxi ai trattori

Il trend dell'automatizzazione non si ferma alle autovetture. Già da diverso tempo aziende come ZF lavorano alla realizzazione di mover per persone e merci che si guidano da soli, veicoli industriali automatizzati, carrelli elevatori intelligenti e macchine agricole innovative.

Ride-Hailing Robo-Taxi

Le nuove opzioni per la mobilità urbana come il Ride-Hailing sono uno dei principali propulsori per lo sviluppo della guida autonoma. Con un veicolo demo ZF spiega come l'azienda rende possibili nuove forme di mobilità.

Un mover per andare incontro al futuro

ZF lancia sul mercato un mover per persone, nato dalla collaborazione con la startup e.Go. Si tratta di un veicolo con tantissime possibilità di impiego.

Veicoli intelligenti per scongiurare il collasso nei trasporti

La mobilità urbana del futuro punta su concetti operativi e tipi di veicoli nuovi, come il mover per persone. Uno dei progetti più avanzati è l'e.Go Mover, a cui ZF ha fornito un contributo decisivo.

Veicoli commerciali altamente automatizzati

Se ne sente parlare ovunque: la guida automatizzata delle autovetture è un argomento di grandissima attualità negli Stati Uniti. Al contrario, il suo ruolo decisivo nel settore dei veicoli industriali è meno noto.

Platooning nei veicoli industriali

Spostarsi con il vento a favore è meno faticoso: non è una novità per i ciclisti. Questa legge della fisica vale anche per i veicoli industriali.

Consegna autonoma dei pacchi: la soddisfazione è compresa nel prezzo

Solo in Germania vengono recapitati ogni giorno più di dieci milioni di spedizioni, e la tendenza continua a crescere. Con un veicolo pilota autonomo e interconnesso ZF mostra come sia possibile consegnare i pacchi dicendo addio allo stress.

Smart Logistics: sembra magia

A breve circoleranno molti veicoli autonomi che in parte resteranno nascosti ai nostri occhi: si tratta dei veicoli senza conducente impiegati nei depositi. Smart Logistics aumenta l'efficienza della circolazione delle merci.

Il carrello elevatore del futuro

Forklift è l'innovazione di ZF che per la prima volta insegna a un carrello per trasporto a vedere, pensare e agire.

In arrivo: il lavoro nei campi 4.0

ZF applica i vantaggi dei trend del futuro, come l'elettromobilità e la guida autonoma a prototipi innovativi per le macchine agricole.

Critiche, aspetti legali ed etici

Quando è il computer a prendere il comando

Non tutti sono entusiasti delle possibilità promesse dalla guida autonoma. Alcuni temono di non divertirsi più al volante, mentre altri ricordano il pericolo degli hacker o sollevano questioni legali ed etici a cui è difficile rispondere.

Perdita di controllo? Niente paura!

Da Frankenstein a Matrix: la letteratura e il cinema raccontano tantissimi conflitti tra uomo e macchina. La maggior parte di noi farebbe fatica a lasciare il controllo a un veicolo autonomo, eppure l'automatizzazione ha tantissimi vantaggi.

Scacco matto agli hacker

"Sono stato attaccato da un hacker!" Ci sono poche frasi che fanno più paura di questa. Fenomeni come il furto dell'identità e la violazione della privacy sono sempre più attuali, di conseguenza aumentano anche i requisiti di sicurezza dei prodotti, dallo smartphone al baby monitor, senza dimenticare i veicoli.

Questioni etiche sulla guida automatizzata (ADAC)

Il futuro potrebbe appartenere ai veicoli autonomi. Ma insieme al rapidissimo sviluppo tecnologico ecco formulate anche le prime questioni etiche, ad esempio se questa tecnica debba diventare obbligatoria in futuro.

Che cosa ci riserva il futuro

Nuovi veicoli, nuovi requisiti

Mobility as a Service, mobilità intermodale, Robo-Taxi Ride-Hailing: la mobilità del futuro cambierà in men che non si dica in alcuni settori, portando con sé nuovi attori, ma anche nuove possibilità per il mercato.

In che modo la guida autonoma cambierà il volto del mercato

Nuovi attori, nuove possibilità: i veri propulsori della guida automatizzata e autonoma non solo i produttori di autovetture. Ad avere maggiore interesse nel progresso di questa tecnologia sono i fornitori di prodotti e servizi di mobilità, i flottisti, le città e gli addetti alle consegne.

Glossario breve della nuova mobilità

Dalla Mobility as a Service a Car to X. La lingua della mobilità di domani è ricca di anglicismi. Vi spieghiamo i concetti principali.