Loop_00276

Logistica smart

Lorem ipsum

Loop_1

Produzione e processi intralogistici

Manutenzione preventiva
Asset tracking
Platooning

Manutenzione preventiva

I tempi di fermo fanno aumentare i costi d'esercizio delle imprese di trasporto - la funzione di manutenzione preventiva di ZF adatta gli intervalli di manutenzione all'uso effettivo, evitando costi inutili.
La manutenzione preventiva consente di scegliere automaticamente il veicolo adatto ai nuovi ordini di trasporto. La cronologia della manutenzione e le condizioni del veicolo svolgono un ruolo decisivo in questo contesto. Se il nuovo ordine prevede una distanza di trasporto di 5.000 chilometri, ad esempio, viene scelto un veicolo che per percorrere questa distanza non richieda né un cambio dell'olio né manutenzione.

La funzione di manutenzione preventiva di ZF non prevede il controllo delle condizioni del veicolo sulla base del chilometraggio e degli intervalli di manutenzione. Il sistema monitora continuamente l'olio per il cambio e il disco della frizione. In questo modo può prognosticare quando sia necessario cambiare l'olio per il cambio e quale sia la durata residua del disco della frizione. L'idoneità dell'autocarro al trasporto in questione dipende da questi fattori.

Se, ad esempio, la durata residua del disco della frizione è di 3.000 chilometri, un ordine di trasporto di 5.000 chilometri può costituire un rischio acuto di guasto. In questo caso, il sistema di manutenzione preventiva di ZF concorda un appuntamento presso il servizio assistenza e per l'ordine sceglie un altro veicolo.
Gli intervalli di manutenzione vengono calcolati in tempo reale nella cloud ZF sulla base dei dati d'uso effettivi. I parchi veicoli traggono vantaggio da intervalli di assistenza più lunghi e da meno tempi di fermo - e dalla riduzione del Total Cost of Ownership (TCO).

Manutenzione preventiva

Asset tracking

1. Con la soluzione di asset tracking di OPENMATICS, i trasporti possono essere monitorati in qualsiasi momento del processo di consegna. Bluetooth Smart TAG sorvegliano l'intero processo di trasporto inviando costantemente dati sulla posizione, sulle condizioni delle merci e sul rispetto della catena del freddo.

2. Grazie alla soluzione di asset tracking di OPENMATICS, con l'ausilio del portale web e dell'app, i vettori possono tenere sempre sotto controllo il processo di trasporto merci e in caso di necessità saranno in grado di reagire tempestivamente fornendo una documentazione completa del controllo di qualità.

3. Con la soluzione telematica di OPENMATICS, i vettori hanno la possibilità di collegare in rete i loro veicoli consentendo processi sicuri ed intelligenti e tenendo i veicoli sempre in uno stato impeccabile.

Asset tracking

Platooning

1. Il platooning migliora il flusso del traffico e riduce il numero di incidenti, nonché il consumo di carburante e le emissioni inquinanti.

2. I veicoli sono collegati fra loro in convogli. L'autocarro in coda riduce al minimo necessario la distanza che lo separa dal veicolo che lo precede, mantenendola costante.

3. Grazie alla distanza ridotta, sul veicolo che segue agirà una resistenza dell'aria minore, ma non solo. Anche le turbolenze sul lato posteriore del veicolo in testa verranno ridotte. Entrambi i veicoli quindi trarranno vantaggio dal platoon diminuendo il loro consumo di carburante.

4. Il platoon si comporta come un singolo veicolo, laddove il primo autocarro determina la velocità. Poiché i veicoli comunicano tra loro, i segnali di accelerazione e frenata vengono trasmessi in modo affidabile all'autocarro che segue.

5. I comandi dell'autocarro in coda reagiscono più velocemente di quanto possa fare una persona e implementano in modo coordinato le manovre di guida del veicolo in testa. Il platooning quindi contribuisce decisamente alla sicurezza sulla strada.

Platooning
Loop_3

Deposito autonomo

Loop_4

Consegna ultimo miglio

Logistica smart
Produzione e processi intralogistici
Trasporto a lungo raggio
Deposito autonomo
Consegna ultimo miglio

Temi correlati