Ahmed

Come è possibile evitare gli incidenti nel traffico? Se un impatto è inevitabile, in che modo si può garantire il massimo livello di sicurezza per gli occupanti del veicolo e ridurre al minimo i danni? Nel dipartimento Sicurezza attiva di Ahmed si tengono in considerazione queste domande quando si lavora a un nuovo prodotto: può trattarsi di luci che si abbassano automaticamente (proiettore abbagliante/anabbagliante automatico) o di un software che genera centinaia di migliaia di chilometri di scenari virtuali sulla strada per testare nuovi prodotti. "Non c'è un giorno uguale all'altro", racconta Ahmed, "e questo mi piace molto perché tiene attiva la mia mente." Essendo un ingegnere per le caratteristiche di prestazione la sua passione sono la correzione degli errori e la soluzione dei problemi.

"La caratteristica fondamentale di ZF è la sua conoscenza approfondita dell'industria automobilistica e un desiderio infinito di innovare."

Ecco come è arrivato a ZF:

Quando era al college, il grande sogno di Ahmed era quello di lavorare come ingegnere in un team di sviluppo dell'industria automobilistica. Dopo aver studiato ingegneria elettromeccanica alla Michigan State University ha deciso di lavorare per ZF a Detroit: "L'azienda è un concentrato di innovazione. Mi piace poter contribuire ai cambiamenti che stiamo portando avanti."