Il cambio automatico a 8 marce di nuova generazione

I regolamenti sulle emissioni sono sempre più severi. Per ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2 in tutte le categorie di autovetture, non sono necessari solo motori ottimizzati ma anche cambi più efficienti come l'8HP di seconda generazione.

Massima efficienza

Il cambio automatico 8HP a 8 marce di seconda generazione, ulteriormente ottimizzato, rende la guida ancora più divertente e riduce i consumi di un altro tre per cento. La funzione start-stop opzionale garantisce un maggior potenziale di risparmio di carburante. Le già bassissime perdite di potenza dell'8HP sono state ancor più ridotte nella seconda generazione. In questo caso ci si è concentrati soprattutto su un'ulteriore riduzione delle coppie di attrito e della velocità del motore. Il cosiddetto "downspeeding" è un fattore fondamentale per rendere le catene cinematiche convenzionali ancora più efficienti.

Il cambio automatico a 8 marce non riduce soltanto i consumi ma garantisce anche ottime prestazioni. Consente cambi di marcia facili e dinamici, supportando così il conducente. Il carattere sportivo dell'8HP è sottolineato dalla breve risposta e da tempi di innesto che rimangono al di sotto della soglia di percezione. Pertanto sono anche possibili doppi cambi di marcia e più cambi di marcia diretti. Grazie a una concezione modulare flessibile, il cambio automatico a 8 marce è in grado di soddisfare ogni esigenza: con una gamma di modelli, copre l'ampia fascia di coppia compresa fra 220 e 750 Nm. Il cambio di base può essere modificato a seconda delle esigenze e dell'applicazione prevista: il risultato è una generazione di cambi completa con diverse opzioni di configurazione ‒ dalla trazione ibrida fino alla trazione integrale.

Ulteriori informazioni