Uno sguardo proiettato al futuro

Soluzioni per la mobilità in un mondo interconnesso

Si dissolvono le barriere del passato. Le innovazioni capaci di definire la mobilità del futuro non riguardano più soltanto il veicolo in sé. Connettività, informazioni basate sul cloud, servizi integrativi: anche in questi campi, ZF sviluppa le sue idee per nuovi modelli di business.

Il consenso verso l'elettromobilità si può creare in molti modi diversi. È per questo che ZF integra la sua consolidata competenza chiave nel campo dei motori elettrici con nuove idee di prodotti e collaborazioni. Insieme ai propri partner, ZF ha sviluppato la "Car eWallet", basata sulla tecnologia blockchain, che permette ai veicoli di pagare in modo automatico la corrente presso la stazione di carica, il parcheggio o il pedaggio autostradale. Un altro esempio di nuovo modello di business sono le app e gli algoritmi che consentono di aumentare ulteriormente la sicurezza del trasporto su strada, a favore soprattutto degli utenti più vulnerabili come pedoni e ciclisti. L'algoritmo intelligente "X2Safe", ad esempio, avvisa l'utente in caso di collisione imminente con un altro utente della strada. L'Intelligent Rolling Chassis (IRC), una piattaforma pronta per la strada adatta per veicoli urbani esclusivamente elettrici, si rivolge invece a tutti i soggetti operanti nel mercato della mobilità. Il fondo completamente piatto fra asse anteriore e posteriore consente di realizzare pressoché ogni tipo di sovrastruttura e nuove concezioni dello spazio interno. L'Intelligent Rolling Chassis costituisce una base ideale per vetture compatte, berline, FunCabrio, furgoni e container di consegna a guida autonoma. I sistemi meccatronici con connettività intelligente di ZF sono inclusi. L'app "Dashboard" di Openmatics è utile per i fornitori di servizi di car-sharing, società di taxi e autonoleggi in quanto consente una gestione efficiente del parco veicoli. Openmatics era stata creata da ZF già nel 2011 come prima piattaforma telematica indipendente dal produttore. Oggi questo sistema svolge un ruolo essenziale in molte idee innovative del Gruppo, sia per le autovetture che per gli autocarri e le applicazioni industriali.

"Vision Zero" significa zero incidenti e zero emissioni. Per raggiungere questi ambiziosi obiettivi sono necessari dei sistemi interconnessi in modo intelligente e automatici.

Collaborazioni orientate al futuro

Negli ultimi anni, ZF ha ampliato costantemente la propria rete di collaborazioni. Con Zukunft Ventures GmbH, il Gruppo ha fondato nel 2016 un'unità aziendale con partecipazioni finanziarie in varie startup e collaborazioni con diversi partner in campo tecnologico, in particolare con aziende in grado di fornire un contributo decisivo alle tecnologie ZF del futuro. Un primo investimento della nuova società a capitale di rischio ha riguardato l'azienda tecnologica Ibeo di Amburgo, con cui ZF intende sviluppare in futuro una nuova generazione di Lidar. Quest'avanzata tecnologia di sensori è strategica proprio per la guida autonoma. Per scegliere i partner giusti, ZF collabora ad esempio con "Plug and Play", un acceleratore di startup attivo a livello mondiale con sede nella Silicon Valley.

Scopri di più sulla "rivoluzione" in casa ZF

Ulteriori informazioni