DhanashreeIngegnere nel campo della meccatronica

Le sue mansioni in ZF:

Come si possono produrre tecnologie per cambi ibridi o elettronici a prezzi concorrenziali? E sempre a questo riguardo, come devono essere calcolate le singole componenti? Queste sono le domande alle quali deve trovare delle risposte Dhanashree nell'ambito degli acquisti per progetti nella Business Unit Cambi Automatici a Saarbrücken. Attualmente lavora a Electric Future Transmission Project, un progetto di sviluppo di concept relativi a cambi ibridi o elettronici. Tale attività presenta una serie di sfide tecniche che richiedono anche un'attenta valutazione sul fronte dei costi. Dhanashree ha quindi elaborato un piano dettagliato e definito delle strategie di acquisto precise con milestone e costi target.

"La collaborazione tra persone provenienti da ogni parte del mondo è sicuramente un aspetto stimolante. ZF è un vero e proprio melting pot".

Come è arrivata in ZF:

Dhanashree è affascinata dal mondo delle automobili fin da quando era bambina. Entrare in contatto con ZF è stato facile: suo padre, infatti, lavorava presso una casa automobilistica indiana e lodava sempre la qualità dei componenti ZF. Al termine degli studi in meccatronica, ha iniziato a lavorare presso lo stabilimento ZF di Pune (India) come trainee. Dopo due brevi parentesi a Friedrichshafen e a Shanghai, è infine giunta a Saarbrücken. "Finora sono entusiasta della mia esperienza lavorativa in ZF", ha dichiarato. "Oltre a essermi fatta un'idea generale molto positiva riguardo all'azienda, sono anche riuscita a creare una vasta rete di contatti a livello mondiale".