AhmedIngegnere nel campo dell'elettrotecnica

Le sue mansioni in ZF:

Come si prevengono gli incidenti automobilistici? Quando l'impatto è inevitabile, come si garantisce la massima sicurezza per gli occupanti e i minori danni al veicolo? Il reparto Sicurezza attiva in cui opera Ahmed si pone questi interrogativi per ogni nuovo prodotto trattato, siano essi fari con riduzione automatica dell'intensità della luce (Automatic Hi/LO Beams) o un software in grado di generare simulazioni di percorsi stradali di varie centinaia di migliaia di chilometri per testare i nuovi prodotti. "Ogni giorno è diverso", spiega Ahmed, "e mi piace che sia così, perché mantengo la mente in costante allenamento". Essendo un Performance Feature Engineer, l'eliminazione degli errori e la risoluzione dei problemi sono la sua passione.

"La cosa più bella del mio lavoro è che le decisioni che prendiamo oggi determineranno la sicurezza delle vetture di domani".

Come è arrivato in ZF:

Lavorare come ingegnere in un team di sviluppo nel settore automobilistico era il suo sogno sin dai tempi del college. Terminati gli studi di elettrotecnica presso la Michigan State University, non ha avuto dubbi a scegliere la ZF di Detroit: "L'azienda è un incredibile motore di innovazione. Sono felice di poter dare il mio contributo ai cambiamenti che nascono qui".